• Kevin Gerry Cafà

#GeoEuro2020: Francia e Germania si presentano più unite che mai all'Europeo

Di Kevin Gerry Cafà


Facciamo un gioco. Proviamo a comparare gli attuali calciatori di queste due nazioni - che scenderanno in campo stasera all'Allianz stadium di Monaco - con le personalità politiche che hanno scritto importanti pagine di storia della politica europea ed internazionale. A mio avviso, non avremmo particolari problemi vista la qualità dei giocatori e l'acume politico che ha contraddistinto da sempre le personalità politiche di Francia e Germania. Le gesta di Mbappè potrebbero essere paragonate alla genialità di Robert Schuman e di Jean Monnet che tra il 1948 e il 1952 sono considerati i due padri fondatori dell'Unità europea e gli architetti del progetto di integrazione europea. Mentre il duo Gnabry-Havertz potrebbe essere affiancato da altri leader tedeschi visionari che hanno ispirato la creazione dell'Unione europea: Konrad Adenauer e il cancelliere Helmut Kohl, per esempio.


Giochi a parte, Francia e Germania arrivano a questo appuntamento con lo spirito di chi sa di dover dimostrare la propria forza anche su un campo da calcio e non solo nell'arena europea ed internazionale. Come sapete, il Trattato di Aquisgrana del 2019 ha rinvigorito l'asse franco-tedesco nei mesi della pandemia da Covid-19, il quale è stato decisivo anche per la scelta della Francia di sposare la linea stabilita dalla cancelliera tedesca Angela Merkel nel contrasto al virus, nonostante il governo francese fosse tra i paesi firmatari della lettera inviata dall'ex premier Conte, con il quale aveva già trovato un accordo sulle misure necessarie da presentare alle istituzioni europee. Ma il testo del Trattato non contiene solo delle interessanti considerazioni sulla volontà di cooperazione dei due paesi, ma soprattutto la volontà di ottenere un maggior peso politico, diplomatico ed economico nell'Unione europea. Di conseguenza, Macron si è lasciato persuadere dal peso politico che Angela Merkel continuerà a mostrare in Europa fino alla fine del suo mandato. Come si intuisce da questa breve sintesi delle relazioni internazionali tra questi due paesi, negli ultimi anni, Francia e Germania hanno mostrato un forte carattere bilaterale che rappresenta su molte questioni anche la linea ufficiale della comunità europea.

Stasera, queste due Nazioni saranno avversarie ma nella politica sono più unite che mai.



5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti