• Politicose

La Germania aggiunge Hezbollah all'elenco delle organizzazioni terroristiche

Di Kevin Gerry Cafà


Lo status di Hezbollah e di altri gruppi islamici nati tra il XX e XXI secolo, caratterizza il dibattito internazionale nel quadrante medio-orientale e nei rapporti con lo stato ebraico da molti anni. Inizialmente, il Partito di Dio nasce come gruppo di guerriglia per poi assumere nel tempo le sembianze di un partito politico di matrice islamista sciita nato in Libano durante l’intervento israeliano che portò allo scoppio della Prima Guerra del Libano nel 1978, mantenendo un importante ruolo all'interno del gruppo armato.


Sul piano internazionale, alcuni paesi si sono espressi sul Partito di Dio. Le Nazioni Unite considerano una organizzazione terroristica, anche se allo stesso tempo Stati Uniti, Francia, Giappone e Olanda appoggiano la tesi che Hezbollah si un’organizzazione terroristica. A questo elenco, nelle ultime ore, si è aggiunta la Germania che ha definito il gruppo appoggiato dall'Iran un'organizzazione terrorista. La polizia tedesca ha condotto delle perquisizioni nello stato occidentale del Nord Reno-Westfalia, Brema e Berlino per arrestare membri sospetti del gruppo politico, che ha sede in Libano sotto la guida del leader Hassan Nasrallah. Il governo tedesco ha messo al bando tutte le attività del gruppo politico-terrorista libanese Hezbollah in Germania: misura chiesta soprattutto da Stati Uniti e Israele. "Le attività di Hezbollah violano il diritto penale e l'organizzazione si oppone al concetto di comprensione internazionale", ha riportato il ministro dell'Interno Horst Seehofe.


L'analisi del gruppo Hezbollah passa per una valutazione dell'ala militare, politica e impegnata nel fornire servizi di assistenza sociale, che sono soggette alla leadership dell'organizzazione e operano seguendo le iniziative decise dalla stessa. Una parte dei paesi che popolano la comunità internazionale, punta il dito su una delle "ali" di Hezbollah considerate estremiste: aspetto che è valso il titolo di organizzazione ibrida allo stesso Partito di Dio. Nel momento di massima pressione esercitata dagli Usa sull'Iran che sostiene le milizie di Hezbollah, la mossa del governo tedesco raccoglie il plauso dello stato ebraico, il quale lo considera un passo significativo nella lotta globale al terrorismo e chiede agli altri paesi europei e all'Ue di fare altrettanto con tutte le parti di Hezbollah, comprese le ali sociali, politiche e militari.

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti