• Politicose

Possiamo farne a meno

Il Presuntuoso della settimana è Matteo Renzi


Di Kevin Gerry Cafà

Prima di spiegarvi i motivi riguardanti la scelta di questa settimana, è giusto citare il premier britannico Boris Johnson: contagiato dal Coronavirus ed in auto-isolamento. La leggerezza con cui ha affrontato i primi casi di #Covid19 in UK e la teoria dell'immunità di gregge, meriterebbe di certo la nomina per la seconda volta in tre settimane. Ci sarà occasione. Per il momento, solo un augurio di pronta guarigione.

Adesso, concentriamoci su queste dichiarazioni:"Riapriamo perché non possiamo aspettare. Dovremo convivere con il coronavirus". Parliamo di Matteo Renzi, progressista italiano al 2%.

La posizione assunta da Renzi, al netto di ulteriori e sempre possibili colpi di scena, è sempre quella di un continuo ultimatum al premier Conte. È vero. Da tre settimane, l’Italia è chiusa e molta gente non ce la fa più. Non ha più soldi e non ha più da mangiare. Ma tutti gli interventi del governo sono indirizzati a salvaguardare questa fascia di popolazione. Pensiamo alla decisione del premier Conte e del ministro Gualtieri di indirizzare i fondi ai comuni per l'acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità.

Dichiarazioni affrettate e irrispettose quelle di Renzi, poichè in alcune aree della penisola continuiamo a ricevere notizie drammatiche. Pensiamo ai 61 medici di base deceduti per Covid-19.

In questa fase dell'emergenza, è necessario continuare ad avere fiducia nei personale sanitario e fare pressione sull'Unione europea, al fine di implementare misure adeguate in materia economica e finanziaria.

Per il momento, possiamo fare a meno della versione moralista e progressista di Matteo Renzi.

7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti